Mar. Giu 25th, 2019

I Confronti

Inserto di SalernoSera

Tangentopoli-2 non è la storia che si ripete

2 min read
di Ernesto Scelza

Ernesto Scelza

di Ernesto Scelza
Ernesto Scelza
Ernesto Scelza

Erano stati Goethe, Hegel e Marx, a dirci che la storia si ripete sempre due volte: una prima come tragedia e l’altra come farsa. Non si può più essere d’accordo.Tangentopoli-1 è stata senza dubbio una tragedia per l’Italia. Che ha Imboccato un lungo declino senza rinnovare la ‘classe dirigente’, senza riformare politica e Istituzioni. Ma Tangentopoli-2 non ha i contorni della farsa, se non per il profilo di alcuni suoi protagonisti. L’Italia rimane il paese delle rivoluzioni incompiute. E di ‘Mani pulite’, nei primi anni ’90, si è cercato di liberarsi in fretta. Esagerando sui suoi effetti liquidatori di un intero sistema politico. Ma è stata solo la forma dei partiti tradizionali a saltare. Le pratiche della corruzione, gli uomini della corruzione sono rimasti. Il ‘sistema’ della corruzione è rimasto. Tutti se ne erano accorti, tutti lo sapevano. Agli amministratori pubblici incapaci e agli imprenditori approssimativi e famelici si sono aggiunte le cosche criminali. Il sistema corruttivo che emerge dietro gli appalti dell’Expo 2015 chiama in causa non più i partiti-apparato, ma l’idea stessa della ‘politica’ in Italia. E non sono più solo alcuni faccendieri ad operare per orientare appalti miliardari verso imprese amiche. È l’intero ‘mondo delle imprese’ italiano che ha scelto il modo ‘spiccio’ della corruzione per battere la concorrenza. Così, la cosiddetta ‘seconda’ Repubblica si mostra come la continuità perversa della ‘prima’. Con l’aggravante di avere delegato alla criminalità organizzata il controllo del territorio. Per restare in tema di citazioni: in questo “Paradiso -triste- abitato da Diavoli” oramai “solo un Dio ci può salvare”. O una onda ampia di indignazione.

I Confronti/Le Cronache del Salernitano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *