Home
Il blog de IConfronti utilizza cookie di servizio e di analisi. Continuando la navigazione accetti l’uso di tali cookie. Più informazioni.
Tu sei qui: Home » Rassegna Stampa » Torino-Napoli 0-5, dominio azzurro a suon di record

Torino-Napoli 0-5, dominio azzurro a suon di record

Torino-Napoli 0-5, dominio azzurro a suon di record
Da La Repubblica del 14/05/17
La squadra di Sarri vince per la 12esima volta in trasferta, nuovo primato nei 90 anni di storia: a segno Callejon (doppietta), Insigne, Mertens e Zielinski. Eguagliato il primato di reti segnate in trasferta in una stagione
di MARCO AZZI

TORINO – Ancora uno show in trasferta, dove il Napoli è stato in questo campionato un vero e proprio rullo compressore: spettacolare, concreto e quasi sempre inarrestabile. Contro il Torino, spazzato via con una eloquente prova di forza (5-0), è arrivata infatti per gli azzurri la dodicesima vittoria lontano dal San Paolo: il nuovo primato assoluto nei 90 anni di storia del club. Di record in record: i 47 gol segnati in trasferta sono primato (eguagliato, lo aveva stabilito la Juve nella stagione 1959-60) di tutti i tempi in serie A. È stata una partita senza storia, messa subito in discesa da gol di Callejon e dominata senza problemi dalla squadra di Sarri, che ha poi dilagato nella ripresa e per il momento ha superato la Roma al secondo posto, in attesa del posticipo dell’Olimpico.

Il Napoli è riuscito a fare valere fin dall’inizio le sue maggiori motivazioni, con una partenza a alto ritmo che ha messo subito in difficoltà il Torino: ridisegnato oltretutto per le dolorose squalifiche dopo il derby con la Juve di Moretti e Acquah, sostituiti da Mihajlovic (a sua volta punito dal giudice sportivo e in tribuna) con Carlao e Benassi. Gli azzurri, con tutti i titolarissimi a disposizione e schierati in campo da Sarri con la formazione tipo, non hanno invece avuto bisogno di tempo per prendere le misure e si sono riversati immediatamente nella metà campo avversaria: decisi a sbloccare prima possibile il risultato. L’operazione è riuscita dopo soli 7′ a Callejon, pronto a infilarsi in un varco libero sulla fascia destra e molto bravo a sfruttare una verticalizzazione di Allan, con un bel diagonale che non ha lasciato scampo a Hart. Morbida la resistenza dei granata, penalizzati da un assetto troppo offensivo e in inferiorità numerica a metà campo, dove Jorginho ha eluso senza trovare ostacoli lo sporadico pressing dei rivali.
Continua su: http://www.repubblica.it/sport/calcio/serie-a/2017/05/14/news/torino_napoli_partita-165439983/

Informazioni sull'Autore

Numero di voci : 3442

Lascia un Commento

© 2012 iConfronti-inserto di Salernosera (Aut. n. 26 del 28/11/2011). Direttore: Andrea Manzi. Contatti: info@iconfronti.it

Scroll in alto