Ven. Lug 19th, 2019

I Confronti

Inserto di SalernoSera

Tornano pioggia, freddo e vento soprattutto al Centro-Sud

2 min read
Una perturbazione atlantica caratterizzerà l'inizio della primavera più fredda degli ultimi 50 anni

fiori neveUn ciclone subpolare di aria gelida sta per arrivare in Italia. Non riponete in armadio cappotti e giubbotti pesanti: la primavera non è ancora arrivata, parola di meteorologi. Se la primavera dal punto di vista del calendario è oramai con noi, non sarà così per il clima che nei prossimi giorni sarà molto freddo tanto che ci sarà addirittura neve al Nord; al Sud invece ci sarà maltempo con temperature nella media stagionale.
Il ciclone in arrivo si chiama Thor e porterà nevicate diffuse nel Settentrione. «È il marzo più freddo degli ultimi 50 anni» – precisa Antonio Sanò, direttore del portale ilmeteo.it.
«Al Nord – spiega – è già giunta la parte più avanzata di una nuova forte perturbazione atlantica che porterà condizioni di maltempo anche sulla Sardegna e poi sulla Toscana. In Sicilia invece si supereranno i 25°».
La perturbazione in arrivo – denominata Thor – è un vero e proprio colpo di coda dell’inverno. Thor staziona da due giorni su Scandinavia e mar Baltico e ha riportato l’inverno in tutta l’Europa portando con sé neve e vento.
E come sarà il tempo a Pasqua e Pasquetta?
«Incerta tutta la settimana fino a domenica, sole la mattina di Pasquetta» – dicono gli esperti di ilmeteo.it. – Pasqua inizierà con un po’ più di sole, ma nel pomeriggio ci saranno temporali al centrosud. Tempo migliore a Pasquetta, ma una nuova perturbazione è in agguato al nord-ovest. Prime tendenze per l’estate arrivano però dai centri di calcolo internazionali: aprile e maggio saranno caldi e la bella stagione partirà in quarta, dopo la prima settimana di aprile. Con il caldo che andrà avanti ad oltranza, fino a settembre».
La Protezione civile, intanto, ha emesso un nuovo avviso di condizioni meteo avverse. Dalla mattinata di domani sono previste precipitazioni diffuse anche a carattere di rovescio di forte intensità e temporali su Sicilia, Calabria, Basilicata tirrenica e Marche con possibili frequenti attività elettriche e forti raffiche di vento.
«Sulla base delle previsioni disponibili e di concerto con tutte le Regioni coinvolte cui spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – si legge in una nota – il Dipartimento della Protezione civile ha emesso un nuovo avviso di condizioni meteorologiche avverse».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *