Trasporti, Amendola (Pd): Vetrella si assuma responsabilità fallimenti

Trasporti, Amendola (Pd): Vetrella si assuma responsabilità fallimenti
Registriamo in questa rubrica le voci e le attività dei nostri contatti senza alcuna mediazione, verificando soltanto la veridicità delle informazioni trasmesseci. Qualche nostro eventuale intervento avrà il solo scopo di garantire una maggiore chiarezza del messaggio.

[divide style=”3″]
“Sono più di due anni e mezzo che ai rilievi sollevati dal gruppo Pd in Consiglio regionale sull’operato di Sergio Vetrella, l’assessore replica con proclami, lezioni e ipotetiche soluzioni. Alle fumose dichiarazioni dell’ unico responsabile trasporti in Campania, corrisponde il fallimento dei trasporti a Caserta, l’agonia del Cstp salernitano e il collasso dell’Eav e del sistema ferroviario in provincia di Napoli”a dichiararlo è Enzo Amendola (foto), segretario regionale del Pe Campania.
“Eravamo stati facili profeti nel chiedere la rimozione dell’assessore, sordo a qualsiasi proposta dell’opposizione, e a qualsiasi rilievo sul suo operato da parte di una opinione pubblica inferocita. Dopo tutto questo tempo – aggiunge Amendola – farsi scudo dell’eredita’ del passato o del taglio dei trasferimenti da Roma, che interessa non solo la Campania, è davvero l’ennesima beffa”.
“L’assenza di scelte e decisioni stanno portando al deragliamento il sistema trasporti pubblico regionale, con ricadute sui cittadini e l’aumento delle tariffe, lo smantellamento del sistema integrato e ad una lenta agonia della gestione del comparto pubblico su gomma e ferro”.
“Per questo, come ha fatto il gruppo del Pd, chiedere ancora oggi la rimozione di Vetrella sarebbe un atto di buon senso e di rispetto per i cittadini campana afflitti da questo governo del ’far niente’”, conclude Amendola.

redazioneIconfronti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *