Home
Tu sei qui: Home » Comunicati Stampa » ComunicatiStampa_archivio » Trianon, gli appuntamenti della settimana

Trianon, gli appuntamenti della settimana

Trianon, gli appuntamenti della settimana
Registriamo in questa rubrica le voci e le attività dei nostri contatti senza alcuna mediazione, verificando soltanto la veridicità delle informazioni trasmesseci. Qualche nostro eventuale intervento avrà il solo scopo di garantire una maggiore chiarezza del messaggio.

09_FatebenefratelliTre gli appuntamenti di questa settimana al Trianon: mercoledì 13 marzo, i Letti sfatti in …e se il mondo somigliasse a Piero Ciampi…; venerdì 15, gli Area, con gli Slivovitz a fare da supporters; e sabato 16 i Fatebenefratelli in Finché c’è crisi c’è speranza… ca fernesce.
Tutti gli spettacoli sono alle 21.
Biglietti numerati in vendita anche nelle prevendite abituali, nonché online sul sito del teatro teatrotrianon.org.
Il botteghino del Trianon è aperto tutti i giorni dalle 10 alle 13:30 e dalle 16 alle 19 (la domenica, l’apertura pomeridiana è dalle 17 alle 19). Per informazioni: tel. 081-225 82 85.
Il teatro è climatizzato.

mercoledì 13 marzo, ore 21
Letti sfatti
…e se il mondo somigliasse a Piero Ciampi…

Parte dal Trianon il nuovo tour dei Letti sfatti legato all’ultimo lavoro, …e se il mondo somigliasse a Piero Ciampi…, racchiuso anche in un cd e in un dvd.
Il progetto è nato da un’idea del gruppo napoletano in collaborazione con il premio Ciampi città di Livorno.
In programma quattro rifacimenti di pezzi del cantautore livornese: Il vino, in una nuova versione in napoletano, In un palazzo di giustizia, Ha tutte le carte in regola e Tu no. Ma anche brani inediti: La fiamma di una candela (canzone scritta per Ciampi), La troia, Quello che ho di te, Una vita corta e Maria.
Nel dvd che accompagna il progetto il clip de Il vino, per la regia di Carmine Giordano, con gli attori Gianfranco Gallo e Luigi Oliva, e il cortometraggio dal titolo Minerali sconosciuti, in cui artisti, musicisti, scrittori e studiosi – in gran parte napoletani o che vivono a Napoli – tributano la loro stima per Ciampi. Tra i protagonisti del corto: Peppe Lanzetta, Patrizio Trampetti, Rosalba Di Girolamo, Antonio Del Gaudio, Franco Del Prete, Alan Frenkiel, Luigi Caramiello e Franco Carratori.
Il concerto sarà presentato il giorno prima, martedì 12 marzo, alle 11, alla facoltà di Sociologia dell’università Federico II in vico Monte della Pietà 1, nell’àmbito di un seminario di Sociologia dell’arte e della letteratura di Luigi Caramiello.
I Letti sfatti devolveranno l’incasso del concerto alla ricostruzione della Città della Scienza.

venerdì 15 marzo, ore 21
Area
in concerto
supporter Slivovitz in Bani Ahead

Tornano gli Area in concomitanza con il quarantennale della pubblicazione del loro primo album, Arbeit macht frei.
La band, che ha impresso indelebilmente il proprio marchio sulla scena musicale italiana e non solo, torna con immutato spirito di avventura e voglia di sperimentare.
Patrizio Fariselli al pianoforte e tastiere, Paolo Tofani alla chitarra e Ares Tavolazzi al contrabbasso e basso elettrico, e con loro il batterista Walter Paoli, propongono dal vivo nuove versioni di brani celebri, come Luglio, Agosto, Settembre (nero), Gioia e Rivoluzione, La mela di Odessa e Cometa rossa, accanto a nuove composizioni che attestano la ritrovata creatività.
Gli Area, che continuano a essere un punto di riferimento per tutti coloro che amano l’espressività musicale fuori dagli schemi, hanno pubblicato recentemente il doppio album Live 2012, accolto da unanimi consensi da parte di vecchi e nuovi estimatori del gruppo, nonché di tutta la stampa nazionale.
Supporters del concerto il gruppo jazz rock napoletano Slivovitz in Bani ahead.

sabato 16 marzo, ore 21
Fatebenefratelli
Finché c’è crisi c’è speranza… ca fernesce
con Alessandra Murolo – Cinzia De Santis

Il popolare duo comico dei Fatebenefratelli, ovvero i fratelli Edo (Edoardo) e Gigi (Luigi) Imperatrice, presenta Finché c’è crisi c’è speranza… ca fernesce.
Ad inizio spettacolo troviamo i Fatebenefratelli vestiti da barboni, che commentano, con l’arma dell’ironia, il particolare momento di recessione economica, non tralasciando battute e frecciate all’indirizzo dei “Grandi” e del Potere che gestiscono.
Dismessi i panni di barboni, rientrano in quelli a loro più congeniali di attori; e, nelle vesti classiche del comico e della spalla, offrono al pubblico un simpatico siparietto, tratto dal Saggio sul significato del comico del filosofo Henri Bergson, con il povero Comico Disoccupato che finalmente riesce a trovare la disponibilità di un funzionario Rai ad assistere a un suo provino.
Poi, tra una rivisitazione dell’Unità d’Italia e una satira della sceneggiata, sempre tra divertenti gags e giochi di equivoci, anche spazio a canzoni classiche napoletane interpretate da Alessandra Murolo e Cinzia De Santis, con l’orchestra diretta da Franco Farina.

Informazioni sull'Autore

Numero di voci : 3627

Lascia un Commento

© 2012 iConfronti-inserto di Salernosera (Aut. n. 26 del 28/11/2011). Direttore: Andrea Manzi. Contatti: info@iconfronti.it

Scroll in alto