Home
Il blog de IConfronti utilizza cookie di servizio e di analisi. Continuando la navigazione accetti l’uso di tali cookie. Più informazioni.
Tu sei qui: Home » Rassegna Stampa » Trovare l’anima gemella? È matematicamente possibile (1 volta su 562)

Trovare l’anima gemella? È matematicamente possibile (1 volta su 562)

Trovare l’anima gemella? È matematicamente possibile (1 volta su 562)
da Il Corriere della Sera del 08/08/2017
di Silvia Morosi

Si dice spesso che il cuore non segue regole precise, eppure una formula matematica dell’amore esiste. L’innamoramento è un’alchimia che avviene solo in un caso su 562, cioè le chance di trovare l’anima gemella. Gli over 65 sono quelli con le probabilità maggiori, mentre i giovani appaiono i più svantaggiati. A «dare i numeri» è uno studio condotto dall’Università di Bath, nel Regno Unito, che ha calcolato le probabilità di innamorarsi con il supporto dell’esperta in matematica Rachel Riley. Come si legge sul Daily Mail, i ricercatori hanno analizzato 18 fattori chiave come la posizione geografica, l’età desiderata, l’aspetto fisico e lo stato delle relazioni. Hanno scoperto che «solo 84.440 persone in Gran Bretagna soddisfano le esigenze romantiche della persona media su una popolazione adulta di oltre 47 milioni». Questo equivale a una persona su 562.
Continua su: http://www.corriere.it/cronache/17_agosto_08/trovare-l-anima-gemella-matematicamente-possibile-1-volta-562-18d71fa0-7c22-11e7-81a5-3e164bb23329.shtml?intcmp=notifiche_push_corriere

Informazioni sull'Autore

Numero di voci : 3446

Lascia un Commento

© 2012 iConfronti-inserto di Salernosera (Aut. n. 26 del 28/11/2011). Direttore: Andrea Manzi. Contatti: info@iconfronti.it

Scroll in alto