Giallo a Capri, radiologa di Napoli trovata morta in casa

Giallo a Capri, radiologa di Napoli trovata morta in casa

Un medico radiologo di 51 anni, Anna Francesca Scarpati, è stata trovata prima di vita in una pozza di sangue all’interno di un’abitazione di via Camerelle a Capri. Il cadavere, disteso sul letto, è stato rinvenuto dal convivente che ha prima allertato il 118 e poi la polizia municipale. Secondo quanto si apprende l’uomo, 50 anni di Napoli, è attualmente ascoltato dai poliziotti presso la sede del locale commissariato. Sul posto si attende l’arrivo degli uomini della Scientifica per completare i rilievi. Indagini in corso per accertare se si tratti di omicidio o di una caduta accidentale che ha provocato la morte della professionista originaria di Napoli. La vittima frequentava abitualmente Capri anche se non era molto conosciuta sull’isola. L’appartamento nella quale è stato rinvenuto il cadavere è nella principale via dello shopping della terra dei faraglioni. La morte violenta di Anna Francesca Scarpati ha gettato scompiglio e sconcerto tra gli isolani.

m.amelia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *