Mar. Lug 16th, 2019

I Confronti

Inserto di SalernoSera

Un commissariato di Ps nel campus dell’Università di Salerno

1 min read
Reiterata la richiesta per garantire sicurezza all’area frequentata ogni giorno da 45mila studenti

Una interrogazione urgente al ministro dell’Interno Anna Maria Cancellieri per sollecitare il potenziamento del presidio di Polizia all’interno dell’Università degli studi di Salerno. L’istanza era stata già avanzata in Commissione Affari Costituzionali lo scorso 3 ottobre. La risposta resa dal sottosegretario all’Interno, Carlo De Stefano, però, parlava di insussistenza delle condizioni per istituire nel Campus di Fisciano un Commissariato di Polizia. Una risposta «burocratica e sbagliata» secondo il parlamentare Tino Iannuzzi che evidenzia alcuni dati oggettivi che impongono il potenziamento del presidio di Polizia nel Campus: presenza quotidiana di circa 45mila persone e pluralità di funzioni dell’attuale presidio (prevenzione e repressione dei reati, attività investigative e amministrative, oltre che informative e di vigilanza e controllo in occasione di iniziative particolari).
Una maggiore presenza di poliziotti all’interno dell’Università sarebbe necessaria per garantire maggiore sicurezza ed efficienza nell’espletamento nelle normali funzioni che sono di competenza del presidio di Polizia che attualmente è presente nel Campus.
L’attuale presidio conta attualmente quattro unità di personale, a fronte dei sette/otto poliziotti degli anni scorsi, venuti meno e mai sostituiti.
«Una politica attenta e lungimirante dell’ordine pubblico e della sicurezza esige di potenziare e rafforzare il Presidio presente nel Campus, riconoscendone a tutti gli effetti il ruolo giuridico e la funzione» – scrive il deputato Pd nella interrogazione urgente.
Iannuzzi ha interessato alla questione anche il Prefetto di Salerno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *