Home
Tu sei qui: Home » Archivio » «Un papa omosessuale? Sarebbe una cosa meravigliosa»

«Un papa omosessuale? Sarebbe una cosa meravigliosa»

«Un papa omosessuale? Sarebbe una cosa meravigliosa»

don-andrea-gallo-morto-770x513UN PAPA GAY 
«Un Papa omosessuale sarebbe una cosa magnifica. Pensare che uno si affacci a piazza San Pietro e lo dica sarebbe grande. C’è la parità dei figli di Dio, è l’essenza del Vangelo, siamo tutti figli e figlie di Dio». Intervista alla «Zanzara», 7 marzo 2013, su Radio 24.

PERCHE’ TWITTER 
«Vengo da lontano, a 17 anni sono sceso dalla montagna con la brigata partigiana comandata da mio fratello, ho visto nascere la democrazia, e avevamo in testa solo una cosa: la speranza. E ora non posso vederle morire, la democrazia e la speranza. Vedi, ho una bella età. Per me ogni minuto è prezioso. E allora mi sono chiesto: dove posso riversare ancora la mia fede, la mia ansia di giustizia, la mia inquietudine, il mio impegno per la libertà, l’uguaglianza, la pace, la giustizia sociale? In una crociata per la mia Chiesa, che io amo ma che è terremotata?, nei partiti alla deriva? Ma non posso stare zitto». Intervista al «manifesto», 16 ottobre 2012.

FABRIZIO 
«I miei vangeli non sono quattro… Noi seguiamo da anni e anni il vangelo secondo De Andrè, un cammino cioè in direzione ostinata e contraria. E possiamo confermarlo, constatarlo: dai diamanti non nasce niente, dal letame sbocciano i fiori». Intervista a «La storia siamo noi», agosto 2007, Raitre.

IL PESTO 
«Perché non aggiungiamo un po’ di marijuana al pesto genovese?», la provocazione «Al campionato del mondo di pesto» a Genova, 9 luglio 2012.

MARCHIONNE 
«Se quelli come Marchionne sono manager industriali io allora sono un cammello con quattro gobbe, non due. Il ministro del lavoro ha scambiato Marchionne per un campione di sci libero», manifestazione in piazza Duomo a Milano per lo sciopero generale indetto dalla Fiom, 28 gennaio 2011.

IL G8 DI GENOVA 
«I veri responsabili del G8 di Genova sono stati promossi ai vertici dello Stato (…) Non lasciamoci provocare dai figli di puttana: se non ci aiutiamo da noi, qui mi sa che non ci aiuta un cazzo di nessuno. Questa non è democrazia», manifestazione a Genova, 17 novembre 2007.

(www.controlacrisi.org)

Informazioni sull'Autore

Numero di voci : 3627

Lascia un Commento

© 2012 iConfronti-inserto di Salernosera (Aut. n. 26 del 28/11/2011). Direttore: Andrea Manzi. Contatti: info@iconfronti.it

Scroll in alto