Warren Buffet, il finanziere atipico divenuto filantropo

Warren Buffet, il finanziere atipico divenuto filantropo
di Vincenzo Pascale (da NY City)

Warren Buffet (foto) è uno degli uomini più ricchi del mondo, famoso per il suo stile sobrio e qualche volta anche critico con la grande finanza speculativa, tanto da attirarsi le antipatie di molti banchieri. Creatore del colosso finanziario Berkshire Hathaway che gestisce i fondi di investimento di oltre ottanta compagnie. Nato ottantadue anni fa in un piccolo paese del Nebraska, ove spesso ritorna per lunghi periodi, vive nella stessa abitazione dal 1958 e come lui stesso ama precisare gli piacciono le stesse cose che gli piacevano cinquanta anni fa. Famosa è la sua pazienza di investitore. Una volta acquisite delle azioni di buona rendita è bene tenersele, è solito affermare. Come pure, una volta acquisita una finanziaria o una banca, Buffet tende a tenerla per sempre nel suo portfolio. L’esatto contrario della finanza speculativa di questi anni. Lui stesso ammette di essere un personaggio della vecchia scuola e a volte poco recettivo ai dettami della finanza d’assalto di questo inizio di millennio. Non ha esitato a schierarsi a favore della rielezione di Obama, quando la maggior parte del mondo finanziario americano aveva voltato le spalle al Presidente. È stato Buffet a suggerire ad Obama e sostenere con veemenza l’aumento dell’aliquota fiscale sui grandi guadagni (appena passata al Congresso). Lo stesso Buffet ha deciso di devolvere in attività filantropica il 99% delle sue entrate. A chi gli chiedeva le ragioni della sua decisione, con ironia ha risposto: le entrate sono per lo più costituite da assegni, pezzi di carte, di nessun valore per me. Più volte i giganti di Wall Street gli hanno suggerito di chiudere la bocca sull’operato della grande finanza, l’emittente televisiva Fox News (di proprieta’ di Ruppert Murdoch) gli ha dato del socialista che è quanto di peggio si possa dire in America ad un banchiere. Wall Street e la finanza mondiale, invece di dare del traditore della propria classe a Warren Buffet, dovrebbero capire appieno il valore delle sue decisioni, soprattutto alla luce della sua età ed esperienza finanziaria-concreta.

m.amelia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *